I want to break free dei Queen

I want to break free dei Queen

Fra le personalità più iconiche e dissacranti della storia della musica non possiamo non citare Freddie Mercury. Il leader dei ‪‎Queen‬, dichiaratamente ‪bisessuale, ha spesso giocato sulle tematiche della sessualità e della libertà in una società che spesso imbriglia in schemi precostituiti.

Nel 1984 i Queen lanciarono “I want to break free”, secondo singolo estratto dall’album “The works”, che ottenne un grande successo nelle classifiche mondiali.

Il video passa alla storia e vede i componenti della band recitare, con abiti femminili, una parodia della soap opera inglese Coronation street. Tuttavia, la scelta ironica di Freddie e compagni non fu accolta con positività da tutti. Negli Stati Uniti le polemiche portarono ‪MTV‬ a censurare il video per ben sette anni, compromettendo i rapporti dei Queen con i media statunitensi. La situazione portò Mercury a dichiarare che la band non avrebbe più tenuto concerti negli States.
Al di là delle polemiche, “I want to break free” ha assunto nel tempo un ruolo molto importante: un brano che sprona alla liberazione da tutte le forme di schiavitù sociale e sentimentale.

 

 


 

ISMRadio
con Cristian Scarpone – Gay Bar.
La rubrica dedicata alle canzoni che hanno fatto la storia della comunità LGBT.

4 Commenti

    • Grazie Friedrich per la tua attenzione e per la tua segnalazione. Abbiamo immediatamente provveduto a correggere l’articolo.
      Buona giornata e buone feste.
      Staff

  • Secondo le mie ricerche e le informazioni che possiamo trovare ormai ovunque, risulta che Freddie Mercury non si fosse mai dichiarato gay (omosessuale). Nella sua vita ha avuto relazioni con uomini (per esempio Jim Hutton, il compagno che ebbe fino alla morte) e con donne (tra cui la storica relazione con Mary Austin e quella con Barbara Valentin). Persone attratte da più di un genere si dicono bisessuali. Forse non sapremo mai come Freddie Mercury definisse se stesso, tuttavia eviterei di cancellare la sua probabile bisessualità. La bicancellazione è una forma di bifobia, atteggiamento discriminatorio nei confronti delle persone bisessuali.

    • Grazie Maria per la tua attenzione e per la tua segnalazione. Abbiamo immediatamente provveduto a correggere l’articolo.
      Buona giornata e buone feste.
      Staff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.